Carregant...
Carregant...

Vés al contingut (premeu Retorn)

Erto/Stortan a cinquant'anni dal Vajont

Autor
Pratali, S.; Rodeghiero, B.
Tipus d'activitat
Presentació treball a congrés
Nom de l'edició
La ricostruzione dopo una catastrofe: da spazio in attesa a spazio pubblico
Any de l'edició
2013
Data de presentació
2013-05-16
Llibre d'actes
Ricostruzione e spazio pubblico- Urbanistica Dossier on-line n. 05
Pàgina inicial
70
Pàgina final
72
URL
http://www.urbanisticainformazioni.it/IMG/pdf/ud005.pdf Obrir en finestra nova
Resum
Il 9 ottobre del 1963 il monte Toc franava nel bacino artificiale sottostante, provocando un’onda alta 200 metri che travolse Longarone, Castellavazzo e Codissago a valle, e il territorio del comune di Erto e Casso che si affacciava sull’invaso. L’antico abitato di Erto, solo sfiorato dall’onda grazie a uno sperone di roccia che l’aveva protetto, venne dichiarato inagibile. Si procedette quindi al trasferimento coatto dei suoi abitanti, in siti provvisori a Claut e Cimolais, in attesa ...
Paraules clau
catastrofe, comunità, ricostruzione, spazio pubblico

Participants

  • Pratali Maffei, Sergio  (autor ponent)
  • Rodeghiero, Benedetta  (autor ponent)